Tosse nei neonati e nei bambini

miele

I medicinali da banco (Over-the-counter o OTC) per la tosse possono causare gravi effetti collaterali nei neonati e nei bambini. I rischi di utilizzo di questi farmaci superano i benefici dovuti alla riduzione dei sintomi. Pertanto, nell’ottobre 2008, la Food and Drug Administration ha consigliato l utilizzo dei farmaci OTC per la tosse e il raffreddore nei bambini al di sopra dei 4 anni di età.

Dai 4 ai 6 anni, gli OTC dovrebbero essere usati solo se consigliati dal pediatra. Dopo i 6 anni di età, i farmaci per la tosse nei bambini sono sicuri ma è necessario seguire scrupolosamente le istruzioni sul dosaggio riportate sulla confezione. Fortunatamente, è possibile trattare facilmente sia la tosse che il raffreddore nei bambini senza l’utilizzo dei farmaci da banco grazie ai cosidetti rimedi casalinghi.
Rimedi casalinghi per la tosse nei neonati e nei bambini

I Rimedi casalinghi per la tosse  sono sicuri, poco costosi, hanno gli stessi benefici dei farmaci da banco e sono facilmente reperibili in ogni casa.Qui di seguito verranno riportati una serie di semplici ed efficaci rimedi domestici per la tosse e il raffreddore nei bambini:

1. Naso che cola: basta aspirare o soffiare il nasino. Ricorda che quando il naso del tuo bambino scorre come un rubinetto, si sta liberando dal virus. Gli Antistaminici (ad esempio, loratadina, cetirizina, fexofenadina) non aiutano in caso di raffreddore. Tuttavia, essi sono utili e approvati se il naso che cola è causato da allergie nasali (febbre da fieno).

2. Naso chiuso: Usare lavaggi nasali.

  • Utilizzare la soluzione salina anche sotto forma di spray per il naso aiuta a sciogliere il muco secco. Il muco verrà poi soffiato o aspirato. Se questi spray non sono disponibili al momento, l’acqua calda va bene lo stesso.
  • Instillare 2 o 3 gocce in ogni narice. Effettuare l’operazione un lato alla volta. Poi aspirazione o soffiare. Ripetere l’operazione fino a quando l’acqua che esce dal naso non risulta limpida.
  • Fare i lavaggi nasali ogni volta che il bambino non può respirare attraverso il naso. Per i bambini che assumono il latte dal biberon o dal seno, utilizzare le gocce per il naso prima di ogni poppata.
  •  Le gocce saline gli spray per il naso sono disponibili in tutte le farmacie o parafarmacie senza prescrizione medica. Per preparare la tua soluzione salina direttamente a casa aggiungi 2 ml di sale da tavola a 240 di acqua tiepida.
  • Muco secco: Rimuovere con un tampone di cotone bagnato.
  • Farmaci: Non c’è medicina che può rimuovere il muco secco o il pus dal naso.

3. Tosse: Utilizzare farmaci per la tosse fatti in casa.

  • Per bambini da 3 mesi a 1 anno di età: Dare liquidi caldi e chiari (ad esempio, acqua calda, succo di mela). Il dosaggio è da 5 a 15 ml 4 volte al giorno quando tossisce. Evitare il miele perché può causare botulismo infantile. Se il bambino è più giovane di 3 mesi, consultare il pediatra.
  • Per i bambini da 1 anno e più: utilizzare il miele, da 2 a 5 ml, se necessario. Il miele fluidifica le secrezioni e attenua la tosse. (Se il miele non è disponibile, è possibile utilizzare lo sciroppo di mais). Recenti ricerche hanno dimostrato che il miele è meglio degli sciroppi per la tosse in quanto riducono la frequenza e la gravità della tosse notturna.
  • Tosse con Spasmi: esporre il bambino ai vapori di una doccia calda.

4. Fluidi: Aiuta il tuo bambino a bere molti liquidi. Rimanendo ben idratata, si assottigliano le secrezioni, rendendo più facile la tosse e il soffiare il naso.
5. Umidità: Se l’aria in casa è molto asciutta, utilizzare un umidificatore. L’aria umida mantiene il muco nasale liquido e lubrifica le vie respiratorie.

Il trattamento della tosse nei bambini non è  sempre necessario

• Se i sintomi non sono fastidio al bambino, non è necessario ricorrere alle medicine o ai rimedi casalinghi. Molti bambini con un colpo di tosse o con una congestione nasale sono felici, giocano normalmente, e dormono sonni tranquilli.
• È necessario curare i sintomi se causano disagio, interrompono il sonno, o se realmente sei preoccupata per la salute del tuo bambino (ad esempio, per un colpo di tosse molto forte).
• Se compare la febbre, trattava solo se abbatte il tuo bambino o crea qualche disagio che di solito non si verifica fino a quando la temperatura del bambino raggiunge i 39° o superiore.
• Il paracetamolo (ad esempio, Tachipirina) o l’ibuprofene (ad esempio, Nurofen Febbre e Dolore) possono essere utilizzati in modo sicuro per trattare la febbre o il dolore.

Tosse nei neonati e nei bambini: Riferimenti

  1. Botulismo infantile: https://www.google.it/url?sa=t&source=web&rct=j&url=http://cms.aivemp.it/SiteTailorCommon/showBinary.aspx%3Fid%3D1209&ved=0ahUKEwjvjKffpcrKAhVJExoKHRtpCR44ChAWCCAwAA&usg=AFQjCNHV_t5zvGthBM0u2plvslbNCVmreA&sig2=PUGP0MmcDuyGwARsp9xVjg
  2. http://m.repubblica.it/mobile/r/sezioni/salute/alimentazione/2012/08/06/news/contro_la_tosse_meglio_il_miele_confermato_il_rimedo_della_nonna-40474294/


Categoria: - Apparato respiratorio - Salute
Tag: - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Pensi che questo articolo possa essere utile a qualcuno? Condividilo Ora!

Informazioni sull'autore

Laureata in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche con un dottorato in Scienze e tecnologie Chimiche. Tutt'oggi opero nel settore del benessere e della salute come farmacista
Sarah su Google+

Ti potrebbe interessare...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>